Pietro Cavallo

Pasticciere

Il maestro

Pietro Cavallo

Pietro è un maestro pasticciere di talento.

Nel suo DNA coesistono culture e tradizioni differenti che sono pilastri portanti della sua arte.

La passione per il proprio lavoro e la curiosità alimentano un forte desiderio di sperimentazione che permette la realizzazione di prodotti della tradizione rivisitati in chiave moderna.

Pietro Cavallo nasce in Germania nel dicembre 1966, ma si trasferisce ben presto ad Alassio (SV) dove, ancora ragazzino, intraprende l’attività di pasticciere.

Trascorre in Liguria gli anni della giovinezza, anni in cui affianca importanti maestri e affina il mestiere.

Nel 2007 si trasferisce in Piemonte.
Apre, con Paola Grasso, la pasticceria Spumiglia a Cuneo.

Mentre Pietro si dedica alla produzione, Paola si occupa dell’organizzazione del negozio, dello studio e dell’allestimento delle vetrine, della realizzazione del marchio e di tanto altro ancora.

Per Pietro, Paola è un punto di riferimento costante e Spumiglia è il risultato di un perfetto connubio di idee, di grande passione e di intenso lavoro.

 

Curriculum vitae

1982-1998 Gli esordi

Pasticceria Sanlorenzo
Alassio (Liguria – Italia)

1998-2008 La prima attività in proprio

Pasticceria Briano
Alassio (Liguria – Italia)

dal 2008 ad oggi

Pasticceria Spumiglia
Cuneo (Piemonte – Italia)

Nel mio lavoro sono un classico, ma con un occhio al moderno

Pietro Cavallo

Specialità

Pandolce della Besimauda, baci di Alassio, Gobeletti, Mattonelle

Pietro è rimasto indissolubilmente legato al mare.

Appena ha del tempo libero, torna in Liguria, dove lo attendono gli amici di sempre, le onde e la sua tavola da surf.

E’ uno sportivo, adora sciare, camminare in montagna, andare in bicicletta.

Quando è a casa si dedica alla meditazione e realizza quadri e oggetti d’arredo.